Dispersione dinamica della luce

La Dispersione della luce dinamica (Dynamic Light Scattering, DLS) è la tecnica di dispersione della luce più diffusa perché può dimensionare e caratterizzare particelle fino a 1 nm di diametro. Con la DLS, il campione viene illuminato da un raggio laser e un fotorilevatore rileva le fluttuazioni della luce dispersa a un angolo di dispersione noto. Le particelle disperdono la luce e, in questo modo, “lasciano un’impronta” di informazioni sul loro movimento. L’analisi delle fluttuazioni della luce diffusa fornisce informazioni sulle particelle stesse.

La DLS viene spesso utilizzata ovunque si debbano misurare rapidamente le dimensioni delle macromolecole e delle nanoparticelle. La maggior parte delle applicazioni DLS sono nell’intervallo di dimensioni dal nanometro a sub-micron (ad es. emulsioni, micelle, polimeri, proteine, nanoparticelle). 

Le applicazioni includono:

  • Analisi della stabilità delle proteine
  • Test di formulazione
  • Caratterizzazione delle nanoparticelle
  • Analisi di liposomi ed esosomi
  • Analisi di polimeri e macromolecole
  • Rilevamento di aggregazione